Breaking

SEM: come alzare i visitatori pagando per i clic

IN EVIDENZA / Seo & Web Marketing / 30 gennaio 2020

Una delle possibilità per alzare le visite del sito internet è quella della SEM (Search Engine Marketing), che consente nell’azione immediata con un certo budget per ottenere un obiettivo commerciale come consigliato dalle consulenze seo di Wolfseo.

Dovrebbe essere una modalità che viene parallelamente alla SEO, la quale si occupa dell’ottimizzazione dei contenuti per manifestarli più allettanti ai motori di ricerca. I colossi che vogliono risultati rapidi nelle SERP dei migliori motori di ricerca spesso si impieganonella SEM, cioè nel commercio di soldi per far entrare il traffico web sul sito internet.

In questa maniera si ottiene un riscontro diretto in termini di visite, che può comportare anche una “conversione”, cioè una commissione, un target dal proprietario del sito web. Il lavoro principale di chi commercia nella SEM è quella di pagare i click, tramite attività come quello di Google, denominato AdWords.


Tag:, ,








Previous Post

Marcella Marletta, il commento sulle nuove terapie geniche

Next Post

L’AD delle Ferrovie Italiane Gianfranco Battisti: “Pendolari al centro delle strategie del gruppo”





You might also like



0 Comment


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


More Story

Marcella Marletta, il commento sulle nuove terapie geniche

Marcella Marletta, Dirigente del Ministero della Salute, è intervenuta alla 12ª edizione del Congresso Nazionale della...

30 January 2020


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n' 62 del 7.03.2001. L'autore del blog non e' responsabile del contenuto dei commenti ai post, ne' del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio.Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari. Marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e societa' citati possono essere marchi di proprieta' dei rispettivi titolari o marchi registrati da altre societa' e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti.