Breaking

Come collegare antenna al decoder sky

CASA E ARREDAMENTO / ELETTRONICA / SERVIZI / TECNOLOGIA / 17 settembre 2020

In Italia, il numero degli abbonati alla TV satellitare è in notevole crescita. La principale stazione televisiva satellitare nel nostro paese è Sky, che propone un ricco assortimento di canali tv. La visualizzazione dei canali satellitari è consentita da due elementi indispensabili: l’antenna e il decoder.

Di seguito una breve guida su come collegare l’antenna al decoder Sky, scritta grazie ai consigli dei tecnici di Antennista Milano.

Collegamento Sky: installazione dell’antenna parabolica

Questo servizio consiste nell’installare una parabola indispensabile perché tu possa visualizzare i canali Sky. Non puoi installare l’antenna parabolica da solo per cui devi chiamare un tecnico Sky.
Se hai già una parabola, che sia tua o condominiale, devi chiamare il tecnico in queste due situazioni:

  • l’antenna è troppo vecchia perciò alcuni elementi vanno sostituiti;
  • il tuo impianto prevede Sky Standard e tu vuoi Sky Q.

Installazione Sky

Un’installazione standard comprende il collegamento dell’antenna parabolica al classico decoder Sky e la verifica del funzionamento dell’impianto Sky.
Il tecnico collegherà il decoder alla parabola e se hai più di un decoder si occuperà anche del collegamento di questo all’antenna.

Installazioni aggiuntive

Volendo, puoi richiedere al tecnico degli interventi aggiuntivi.

  • Canalizzazione dei cavi: hai la possibilità di chiedere di canalizzare il cavo che collega la parabola al decoder. Se il tuo alloggio è predisposto si può procedere con la canalizzazione interna, facendo passare il cavo sotto traccia, cioè celato all’interno della parete.
    Qualora ciò non fosse possibile devi scegliere la canalizzazione esterna.
  • Presa aggiuntiva: puoi anche richiedere d’inserire un’altra presa satellitare che potrebbe tornarti utile se decidessi di spostare il tuo decoder per vari motivi.
  • Installazione antenna piatta: si tratta di un tipo di antenna meno ingombrante che non va a modificare l’aspetto estetico dell’edificio o della tua casa, essendo a minore impatto visivo. Puoi, inoltre, fare inserire delle pellicole adesive per rendere l’antenna ancora meno visibile.

Funzione del decoder e del cavo satellitare Sky

Il decoder satellitare riceve le informazioni dal satellite, le decodifica e le invia alla TV. Per prima cosa devi collegarlo all’alimentatore che è provvisto ad un’estremità di un cavetto fisso da collegare al connettore che trovi, generalmente, dietro al decoder. All’altra estremità trovi due collegamenti, uno per il cavo e uno per la corrente.
L’alimentatore dispone di led che verificano il suo corretto funzionamento:il led verde indica che il decoder funziona mentre il led rosso sta a significare qualche difetto del dispositivo.

Per quanto riguarda il cavo satellitare devi inserirlo sul retro e, se sei in possesso di un cavo per antenne analogiche, basta solo che tu inserisca un capo al decoder e alla presa del televisore.

Collegamento del decoder Sky

Molto probabilmente sai che collegare il decoder Sky al televisore non è certo un’impresa facile e richiede l’intervento di un professionista a meno che tu non sia veramente esperto di sintonizzazione di canali, di cavi, di connessione e cose simili. Al contrario rischieresti un’inutile perdita di lavoro e di tempo senza risultati.

Per questo è meglio che ti affidi ad un tecnico competente che possa garantirti la connessione del tuo decoder utilizzando correttamente il cavo HDMI che ti viene dato in dotazione on il dispositivo.
Questo tipo di connessione supporta i segnali audiovisivi per quanto riguarda l’alta definizione.

Il tecnico, inoltre, provvederà al giusto posizionamento dell’antenna parabolica e si occuperà, eventualmente, della connessione Sky online.


Tag:, , ,








Previous Post

Condizionatore portatile: cos'è e come installarlo

Next Post

Il campione della pallavolo Ivan Zaytsev sarà il testimonial del brand Bauerfeind in Italia.





You might also like



0 Comment


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


More Story

Condizionatore portatile: cos'è e come installarlo

Negli ultimi anni il condizionatore è uno dei prodotti più acquistati e apprezzati in tutte le abitazioni, uffici e molti...

17 September 2020


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n' 62 del 7.03.2001. L'autore del blog non e' responsabile del contenuto dei commenti ai post, ne' del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio.Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari. Marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e societa' citati possono essere marchi di proprieta' dei rispettivi titolari o marchi registrati da altre societa' e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti.