Breaking

Cancelli elettrici: come funzionano le fotocellule

CASA E ARREDAMENTO / ELETTRICISTI / ELETTRONICA / 17 settembre 2020

Uno dei comfort più ricercati da chi abita in una casa con vialetto interno è sicuramente il cancello automatico, davvero utile se si posteggia ogni giorno la propria macchina dentro la proprietà. Questo tipo di tecnologia necessita anche di un sistema di sicurezza, possibile grazie all’impiego di fotocellule, argomento di questo articolo.

Le fotocellule, infatti, sono utilizzate per ampi ambiti d’impiego. Vengono adoperate a completamento dell’installazione dei motori per cancelli e porte automatiche, ma anche per allarmi e anti-furti.

Di seguito forniamo le informazioni di base sul funzionamento delle fotocellule dei cancelli elettrici. Informazioni ottenute con l’aiuto dei professionisti di Elettricista Torino, da molto tempo attivi nel campo.

Come funzionano le fotocellule per cancelli automatici

Le fotocellule sono dei dispositivi collocati in prossimità del cancello, che evitano al cancello di chiudersi se il loro raggio d’azione è oscurato dalla presenza di automobili o persone.

Vengono posizionate sempre l’una di fronte all’altra per avere sotto controllo l’intera area del cancello in modo da accorgersi della presenza di eventuali ingombri. Si tratta di due dispositivi completamente differenti tra loro,in quanto una è programmata per inviare il segnale e si chiama “Trasmettitore“, l’altra invece riceve il segnale e quindi l’input di bloccare il sistema di movimento del cancello, e si chiama “Ricevitore“.

Il trasmettitore contiene al suo interno un LED, ovvero un dispositivo che emette una luce infrarossa impercettibile per l’occhio umano. Il ricevitore,invece,ha la capacità di visualizzare questa luce infrarossa. Quando il ricevitore non riesce a visualizzare la luce infrarossa, vuol dire che tra il trasmettitore e il ricevitore c’è un ingombro(una persona,una macchina o altro) e quindi comunica l’arresto dei motori del cancello.

La scelta della luce ad infrarossi è ben studiata per evitare che la luce solare, e quindi diurna, possa mandare falsi segnali alle fotocellule e quindi non garantire un corretto funzionamento delle stesse.
Anche la posizione delle fotocellule è studiata appositamente da riuscire a individuare e percepire la presenza di ostacoli tra esse.

Come avviene il montaggio delle fotocellule?

Il montaggio delle fotocellule prevede che siano posizionate a circa 50 cm da terra, così da risolvere il problema dell’allineamento a distanza.
Entrambe le fotocellule sono collegate alla corrente elettrica,ma solamente la fotocellula trasmettitrice deve esser collegata anche alla centralina attraverso un cavo specifico per fotocellule.

E’ comunque raccomandabile far eseguire il montaggio a un esperto,una persona competente che possa montare correttamente le fotocellule cosi da evitare l’insorgenza di problemi all’impianto.

Fotocellule cancelli elettrici: problemi di funzionamento

Le fotocellule potrebbero, col tempo, danneggiarsi e quindi smettere di funzionare. Non sempre, però, è necessario sostituire le fotocellule. Alle volte bastano dei semplici accorgimenti ed alcune facili verifiche:

  • Apri la fotocellula,rimuovi quindi la copertura in plastica e verifica se all’interno sia presente sporcizia,insetti,ragnatele o altro che comprometta il funzionamento;
  • Verifica che tra le due fotocellule non vi siano corpi estranei,tra cui piante rampicanti,erbacce,o fiori che possano impedire la comunicazione fra le fotocellule stesse;
  • Verifica che le fotocellule siano ancora allineate fra loro(ad esempio,che siano entrambe posizionate a 50 cm da terra);
  • Nel caso in cui le fotocellule siano di tipo Wireless,e quindi che almeno un elemento funzioni senza fili,controlla le batterie e,nel caso siano scariche, sostituiscile.

Ebbene,siamo speranzosi che la nostra guida abbia saputo rispondere alle tue domande.
Ti consigliamo l’acquisto delle fotocellule per cancelli automatici così da semplificare la tua vita e renderla migliore per tutti.


Tag:, , ,








Previous Post

Condizionatore portatile: cos'è e come installarlo

Next Post

Il campione della pallavolo Ivan Zaytsev sarà il testimonial del brand Bauerfeind in Italia.





You might also like



0 Comment


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


More Story

Condizionatore portatile: cos'è e come installarlo

Negli ultimi anni il condizionatore è uno dei prodotti più acquistati e apprezzati in tutte le abitazioni, uffici e molti...

17 September 2020


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n' 62 del 7.03.2001. L'autore del blog non e' responsabile del contenuto dei commenti ai post, ne' del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio.Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari. Marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e societa' citati possono essere marchi di proprieta' dei rispettivi titolari o marchi registrati da altre societa' e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti.