Breaking

Quando cambiare impianto idraulico

CASA E ARREDAMENTO / CURIOSITÀ / IDRAULICA / Ristrutturazioni / 1 maggio 2020

L’impianto idraulico costituisce una delle parti fondamentali della tua casa, e pertanto è necessario che tu ne mantenga la funzionalità, evitando così sprechi e garantendo la tua sicurezza e quella della tua famiglia.
Ebbene, questi impianti sono solitamente costituiti da tubi metallici, adibiti per la distribuzione dell’acqua fredda o calda nell’impianto di riscaldamento.
Purtroppo, essendo composti dal metallo, tali tubazioni possono spesso essere soggette ad occlusione o deperimento: in questo caso, è fondamentale rifare l’impianto idraulico.
Infatti, in caso contrario si potrebbero riscontrare problemi peggiori, quali l’allagamento o perdite gravi, che potrebbero costringerti a richiedere un intervento idraulico di urgenza.
Per i motivi sopra citati, è quindi essenziale evitare di ignorare tali condizioni delle tubature dell’impianto idraulico, soprattutto per la salute della tua famiglia o della tua persona.
E’ quindi necessario il rifacimento dell’impianto idraulico quanto prima possibile.

rifacimento impianto idraulico

Rifacimento dell’impianto idraulico: quando lo devi fare?

Una volta capite le motivazioni per cui è necessario cambiare il tuo impianto idraulico, è doveroso comprendere quando devi cambiarlo.
Uno dei principali motivi grazie al quale puoi capire quando è il tempo adatto di rifare l’impianto idraulico, è proprio l’allagamento.
Inoltre, è anche possibile che la bolletta dell’acqua presenti delle cifre non proporzionali all’acqua utilizzata, segno che le tubature hanno quindi una o più perdite.
Le perdite più gravi sono quelle evidenti o le macchie d’umidità: quando si verificano questi ultimi casi, è assolutamente necessario che ti rivolga a degli esperti capaci di operare nel migliore dei modi, così da non modificare le parti strutturali della tua abitazione.
Non ti consiglio affatto di adottare il fai da te al fine di rifare il tuo impianto idraulico. Infatti, per lavori delicati come questi è necessario che tu ti rivolga a degli idraulici esperti.
Nello specifico, a Roma è possibile rivolgerti al seguente servizio: https://www.idraulico-roma.me

In generale, dovresti richiedere la sostituzione delle tubazioni dopo almeno 20 anni.

Perché sostituire i tubi del proprio impianto idraulico.

Uno tra i primi motivi per sostituire le proprie tubazioni dell’impianto idrico, è appunto nel caso in cui abbiano superato i 20 anni d’attività, o siano per l’appunto danneggiati.
La sicurezza della tua casa è infatti fondamentale, e anche delle perdite non visibili potrebbero portare a degli ingenti danni strutturali alla tua abitazione, con il rischio di far marcire le colonne portanti della casa, e ponendole successivamente a rischio di crollo.
Oltre a ciò, le spaccature ed i fori delle tubazioni potrebbero peggiorare nel corso del tempo, facendo infine allagare la tua stessa abitazione.
Quindi, a prescindere dal fatto che le perdite siano minime o meno, è comunque fortemente consigliabile la sostituzione delle tubazioni danneggiate.
In tal modo inoltre, non solo sarà possibile evitare di porre in pericolo la tua casa, ma ti sarà inoltre possibile evitare degli ingenti sprechi economici a causa della bolletta dell’acqua e degli ingenti sprechi idrici.


Tag:, ,








Previous Post

Conformità di sci e snowboard

Next Post

Serratura con trappola: cosa sono e come funzionano





You might also like



0 Comment


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


More Story

Conformità di sci e snowboard

La Direttiva 2001/95/CE “sicurezza generale dei prodotti” disciplina tutte le attrezzature sportive. Come per tutta...

1 May 2020


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n' 62 del 7.03.2001. L'autore del blog non e' responsabile del contenuto dei commenti ai post, ne' del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio.Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari. Marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e societa' citati possono essere marchi di proprieta' dei rispettivi titolari o marchi registrati da altre societa' e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti.