Breaking

Mazzucchelli 1849: video in timelapse per il cantiere del nuovo stabilimento

IMMOBILI / INDUSTRIA / TECNOLOGIA / 21 maggio 2019

Mauzzucchelli, un’ antica industria che iniziò nel 1849 la propria attività proponendo al mercato pettini e bottoni di qualità e attiva da due secoli, oggi crea semilavorati plastici di alta tecnologia e perfezione estetica.

Alle lastre di celluloide e acetato di cellulosa, per il campo ottico, Mazzucchelli 1849 ha aggiunto quelle in pvc specifiche per carte di credito e prodotti farmaceutici, composti di granuli stirenici destinati ad automobili e elettrodomestici, realizzando anche il prodotto completo, come sci, lenti da vista, articoli di bigiotteria.

Attualmente è tra le più importanti aziende produttrici e distributrici di acetato di cellulosa, elemento plastico fondamentale per montature e occhiali da sole.

Nel piano industriale di interna riorganizzazione, Mazzucchelli 1849 sta attualmente costruendo un nuovo stabilimento che ospiterà diverse linee di estrusione che da Venegono passeranno nella sede di Castiglione Olona

L’intera operazione richiede all’incirca un anno e mezzo: il primo intervento è l’ edificazione di un nuovo capannone, il secondo il trasferimento di ogni linea di estrusione.

video_time_lapse_cantiere_mazzucchelli

Per osservare e rendere visibile quanto ha progettato, e al tempo stesso promuovere la propria azienda, Mazzucchelli 1849 sta realizzando un video timelapse dell’intero cantiere e della messa in opera degli apparati tecnologici, preceduto da una serie di riprese con drone.
La produzione si snoderà per più di anno e tramite un video in time lapse rilasciato ogni mese si osserverà l’avanzamento dei lavori.

Il complesso lavoro è svolto da 4 camere poste in diversi punti di osservazione e gestite in remoto.
Giornalmente,  si scattano più di 5000 immagini che dopo 18 mesi, illustreranno il metodo di costruzione della struttura e dell’ installazione al suo interno delle linee di estrusione.

Sarà un’ importante opera edilizia: un capannone industriale con una superficie coperta di circa 5000 mq e un volume di 70.000 metri cubi.

Il video timelapse cantiere è iniziato a metà febbraio del 2019 con le fondazioni, cioè il posizionamento di pali e plinti.
Per il mese di Aprile 2019 è prevista la fine delle opere di fondazione.
Tra giugno e settembre si installeranno le parti prefabbricate e tra settembre e giugno 2020 quelle interne

video_time_lapse_cantiere_mazzucchelli

Il video in time lapse di un cantiere è molto impegnativo, proprio a causa del tempo impiegato (circa 18 mesi), che rende la scelta della tecnologia un punto critico.
Questa deve essere affidabile e duratura: camere, rete informatica, server, sistema di stoccaggio e di back up devono sopportare caldo, freddo e maltempo e restituire giorno dopo giorno una notevole quantità di dati e immagini da trattarsi ogni settimana.

Giuseppe Galliano Studio, produttore di video in aree critiche quali impianti, cantieri, video per aziende agricole, si è occupato dello studio e della messa in opera del sistema informatico che possa riprendere e gestire la produzione del video fino lavori conclusi

Giuseppe Galliano Studio
C.so Cavallotti 24
28100 NOVARA ITALY
www.giuseppegalliano.it


Tag:, , , ,




Giuseppe Galliano Studio : casa di produzione video specializzata in promozione di aziende, industrie, enti e istituzioni




Previous Post

Un'autrice fuori dai canoni

Next Post

La verità dietro la vendita in dropshipping e come vendere in dropshipping




More Story

Un'autrice fuori dai canoni

Non il solito colpo di fulmine, neppure un’infatuazione passeggera… ciò che accade alla protagonista de “L’Effetto...

21 May 2019


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n' 62 del 7.03.2001. L'autore del blog non e' responsabile del contenuto dei commenti ai post, ne' del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio.Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari. Marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e societa' citati possono essere marchi di proprieta' dei rispettivi titolari o marchi registrati da altre societa' e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti.