Breaking

Manutenzione cancelli elettrici. Quando farla e perchè è importante

CASA E ARREDAMENTO / EDILIZIA / ELETTRICISTI / Ristrutturazioni / 1 maggio 2020

In base a quelle che sono le disposizioni e le modalità di applicazione della legge italiana la manutenzione dei cancelli elettrici è obbligatoria e deve verificarsi in maniera costante nel tempo. Vediamo insieme quando farla e perché è così importante.
La manutenzione periodica dei cancelli automatici è fondamentale per assicurarne il corretto funzionamento ed evitare spiacevoli incidenti, che possono coinvolgere persone, causando anche danni gravi. Non bisogna aspettare che si verifichi un guasto più o meno grave per trattare il cancello automatico, ma è una buona prassi fare una corretta manutenzione periodica per evitare il cattivo funzionamento e servirsi di ditte e tecnici specializzati. La manutenzione dei cancelli elettrici, non è una cosa da sottovalutare.

riparazione e manutenzione cancelli elettrici

Mettere a norma i cancelli elettrici: perchè è importante.

I cancelli con sistema di apertura e chiusura automatica, ormai sono molto diffusi, sia fra le abitazioni private, sia nei condomini, sia negli ambienti lavorativi, sia nei luoghi pubblici: ad esempio le scuole.
Per questo la loro installazione e manutenzione è regolamentata dalla legge: entrata in vigore il 1°agosto del 2002, che ha lo scopo di tutelare l’integrità delle persone e garantire la sicurezza.
Molte persone ignorano quando possono essere pericolosi questi dispositivi se lasciati all’incuria e sotto l’azione degli agenti atmosferici, soprattutto se si trovano in esterno.
La scarsa manutenzione dei cancelli automatici causa spesso incidenti, dove ad avere la peggio sono i bambini che subiscono gravi infortuni o perdono la vita.
Oltre ad istallare i cancelli secondo la legge è necessario fare un controllo e verificare l’automazione dei dispositivi, una volta l’anno. I dati raccolti poi devono essere trascritti nella documentazione che rimane al proprietario, che la conserva per un minimo di dieci anni.
È importante mettere a norma e fare manutenzione dei cancelli automatici, per assicurare un impeccabile funzionamento, delle macchine, in modo tale da garantire la tutela per la propria sicurezza, quella degli altri ed evitare sanzioni ed eventuali responsabilità in caso d’incidente.

Quindi manutenzione dei cancelli automatici è obbligatoria?

Ebbene sì! Ogni anno vi è l’obbligo della verifica del perfetto funzionamento dei cancelli, cosi come designato dalla stessa Direttiva macchine del D.lgs. 2010/17, che comporta l’applicazione di una targhetta, con i dati identificativi e il marchio CE. Questi lavori devono sempre essere eseguiti da ditte specializzate nel campo.
Il proprietario del cancello elettrico viene tutelato dalla dichiarazione di conformità CE. Avere questa certificazione significa che i lavori sulla propria macchina sono stati effettuate secondo le norme vigenti.
La ditta che ha preso in carico i lavori di manutenzione, oltre che a rilasciare il certificato CE, consegna al proprietario un documento nel quale vi sono scritte le regole da seguire per conservare il cancello in ottime condizioni.
Il documento contiene vari punti, tra cui i più importanti:

  • Viene specificato la cadenza periodica in cui si devono effettuare gli interventi di manutenzione e quali sono, per assicurare nel tempo un adeguato funzionamento;
  • Specifica i comportamenti corretti da attuare in caso di rotture;
  • Contiene il manuale d’uso di tutto l’impianto;
  • Riporta tutta le serie di interventi che sono stati effettuati nel corso degli anni;
  • Il disegno elettrico del cancello;
  • La dichiarazione CE.

Per questi motivi ed altri, soprattutto nei casi più difficili, occorre rivolgersi a ditte specializzate che sanno come intervenire e effettuare una corretta istallazione e manutenzione dei cancelli elettrici, senza ricorre al fai da te.
Una di queste ditte è https://www.elettricista-roma.me/riparazione-cancelli-elettrici.html efficiente, sempre disponile con i clienti, esperta del settore da anni e con la presenza nel proprio organico di tecnici super qualificati.


Tag:,








Previous Post

Direttiva PED

Next Post

Nuovo Regolamento dispositivi medici: le novità dal 2020





0 Comment


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


More Story

Direttiva PED

Molte volte si sono sentite notizie che parlano di bombole di gas scoppiate con danni a cose e soprattutto persone molto...

1 May 2020


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n' 62 del 7.03.2001. L'autore del blog non e' responsabile del contenuto dei commenti ai post, ne' del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio.Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari. Marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e societa' citati possono essere marchi di proprieta' dei rispettivi titolari o marchi registrati da altre societa' e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti.