Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in D:\inetpub\webs\itagleit\wp-includes\post-template.php on line 284
Investire i propri soldi per ottenere un buon guadagno nel lungo periodo | Article Marketing Italiano

Breaking

Investire i propri soldi per ottenere un buon guadagno nel lungo periodo

AFFARI / FINANZA / IN EVIDENZA / 4 dicembre 2021

Viviamo in un periodo storico davvero molto particolare. Anche coloro che hanno un posto di lavoro fisso sanno che la loro stabilità economica può vacillare. Non lo credevano possibile, ma ne hanno avuto la conferma durante la pandemia da Covid-19. Proprio per questo motivo sono sempre più numerose le persone che desiderano fare qualche buon investimento, un investimento che possa portare ad un guadagno nel lungo periodo.

 

Gli investimenti nel mattone non sono la scelta migliore

 

Investire i propri soldi, sì, ma come? Certo, è sempre possibile investire nel mattone, un tipo di investimento questo che tutti sono in grado di fare anche in totale autonomia. Dopotutto è infatti sufficiente recarsi in un’agenzia e scegliere un bene immobile da acquistare. Inoltre si tratta di un investimento sicuro. È vero, il mercato immobiliare è altalenante e può cadere in momenti di crisi. Le persone però hanno e avranno sempre bisogno di un tetto sotto cui abitare. Che si desideri mettere in vendita la casa acquistata oppure metterla in affitto, un guadagno è quindi pur sempre assicurato. Non è detto che nei momenti di crisi il guadagno che è possibile ottenere sia altissimo, ma si tratta pur sempre di un guadagno. Tutto questo è vero, ma si tratta di un investimento davvero molto ingente. È necessario quindi disporre di un patrimonio importante per riuscire nell’impresa. Ma non tutti hanno un patrimonio tanto importante. La maggior parte delle persone che oggi desidera investire ha anzi un piccolo gruzzolo. Cerchiamo di capire insieme allora quali sono i metodi migliori per guadagnare senza avere chissà quali cifre da parte.

 

Investire i propri soldi in un conto deposito

 

Coloro che non hanno una grande dimestichezza con la finanza, possono scegliere di investire il loro piccolo gruzzolo in un conto deposito. Si tratta senza dubbio della scelta più semplice. Dopo aver acceso il conto, si depositano dei soldi che non possono essere toccati per un certo lasso di tempo. I soldi che sono stati depositati sono come congelati perché la banca li investe in modo da poter garantire al cliente un guadagno. Trascorso il lasso di tempo previsto dal contratto, il cliente trova sul suo conto deposito i soldi depositati con gli interessi maturati. A quel punto può disporre dei suoi soldi come meglio preferisce.

 

Un conto deposito è semplice e veloce da accendere. Alcuni istituti permettono la sua accensione anche direttamente online in pochi click appena e non prevedono spese di gestione, conti quindi a costo zero. Un conto deposito è semplice da controllare e da gestire, dato che oggi come oggi sono disponibili home banking e applicazioni per smartphone e tablet. Il guadagno che è possibile ottenere non è elevatissimo, ma è sicuro. Unica pecca, le tempistiche per ottenere indietro i soldi depositati possono essere piuttosto lunghe.

 

Investire in ETF o asset singoli di stampo tradizionale

 

Coloro che vogliono fare un investimento invece con la i maiuscola, devono andare alla ricerca di qualche asset, di qualche azione. Fare affidamento su un broker è senza dubbio la scelta migliore, così da evitare errori di valutazione. Per fortuna che oggi come oggi anche le banche offrono un servizio di brokeraggio, di semplice accesso. Per chi è alle prime armi, ricordiamo che sono disponibili anche gli ETF. Anziché investire in un singolo asset, si ha modo di investire in un gruppo di asset, in un fondo. Possono essere asset che appartengono ad aziende completamente diverse tra loro, oppure asset che sono tutte relative allo stesso settore. Possono essere pochi asset, oppure migliaia. Investire in ETF è poco costoso, più semplice, più sicuro. Grazie alla diversificazione che un ETF permette di far scendere in gioco è infatti possibile minimizzare i rischi.

Il settore delle criptovalute

È importante ricordare poi anche le criptovalute. Le valute digitali sono un investimento oggi come oggi sempre più diffuso. Iniziare ad investire in valute digitali è semplice. Sono infatti presenti delle piattaforme su cui si va ad accendere un conto. Non appena il conto è stato attivato, è possibile iniziare ad investire immediatamente. Alcune piattaforme sono offerte persino dalle banche ed è possibile investire direttamente dalla app o dall’home banking.

Iniziare ad investire è semplice, ma gestire l’investimento non lo è affatto. Il problema è che le criptovalute sono volatili in modo davvero incredibile, talmente tanto che è difficile capire quando è il momento giusto di acquistare, quando è il momento giusto di vendere. Proprio per questo motivo è un investimento che è bene fare solo dopo aver preso informazioni e aver studiato un po’ il settore. Alcune piattaforme permettono anche di effettuare delle simulazioni, proprio per avere un quadro quanto più chiaro possibile di che genere di gestione questo tipo di investimento comporti. Ovviamente nulla vieta di affidarsi a terzi la gestione del proprio investimento, la scelta ideale per chi vuole vivere gli investimenti senza pensieri.


Tag:, , , ,








Previous Post

Creazione siti : come scegliere la giusta Agenzia Web a Roma

Next Post

Beni Rifugio Insoliti, al Top i Mattoncini Lego da Collezione





You might also like



0 Comment


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


More Story

Creazione siti : come scegliere la giusta Agenzia Web a Roma

Scegliere la web agency a cui affidare la Creazione Siti Web a Roma è un vero e proprio lavoro, che inizia con l’analisi...

28 November 2021


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n' 62 del 7.03.2001. L'autore del blog non e' responsabile del contenuto dei commenti ai post, ne' del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio.Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari. Marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e societa' citati possono essere marchi di proprieta' dei rispettivi titolari o marchi registrati da altre societa' e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti.