Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in D:\inetpub\webs\itagleit\wp-includes\post-template.php on line 284

Breaking

Il nuovo lavoro dei MOZE

IN EVIDENZA / MUSICA / 28 novembre 2020

Moze è un progetto nato nel 2019 dall’idea di tre ragazzi italiani, Marina Gialdi, Marco Palladino e Ricky Santini. La musica creata nasce da una miscela di generi, quali elettronica (Intelligent Dance Music -IDM), ambient, glitch, chillwave fino ad arrivare a sonorità pop. 

I Moze dichiarano “Nelle produzioni non mancano mai sentimento ed introspezione, ovvero l’anima stessa. Questo è il nostro filo conduttore. Non puntiamo allo strazio sentimentale interiore bensì al sorriso per un ricordo passato, che si vive con malinconia ed un po’ di amarezza per non poterlo più avere ma ogni volta che sopraggiunge genera, umanamente e musicalmente, emozioni felici.”.

È da poco fuori ‘Keep runnin’ out’, il loro ultimo singolo, per l’etichetta PMS Studio.

Il brano descrive un momento di totale spaesatezza, in cui tutto appare grigio e desolato. I sentimenti sono melanconici e vengono paragonati ad una sorta di malattia che ci sta pian piano uccidendo. L’immagine della corsa rappresenta l’esigenza di fuga da qualcosa che ci consuma e con la quale non possiamo più vivere. Il senso di angoscia è palpabile.

La voce di Marina, tanto delicata quanto potente, risuona come un limpido grido di aiuto. La base, pur lasciando il più ampio spazio alla voce, è di fondamentale supporto e stimolo per il coinvolgimento emotivo dell’ascoltatore, nell’intricata tela di sensazioni evocate dal brano.

La copertina, dai toni del grigio, riporta l’immagine di un cupo corridoio, lungo il quale si sussegue una serie di porte aperte. L’immagine ricalca i concetti di desolazione ed esigenza di fuga evidenziati nel brano.

Il videoclip, con regia e montaggio di Artics Production & Joe Serino, è stato girato negli interni di un fatiscente edificio, dalle fattezze di una fabbrica ormai in disuso. I tre protagonisti sono circondati da ampi spazi illuminati dalle molte vetrate, al di fuori delle quali si vedono i colori di una natura autunnale, impossibile però da raggiungere. Infatti, sebbene i tre si gettino in una corsa disperata, non si intravedono uscite e nessuna via di fuga pare possibile. 

I Moze, con ‘Keep runnin’ out’, hanno trovato un perfetto connubio tra voce, suoni ed immagini, che porta l’ascoltatore ad una totale immedesimazione!

Stefania CastinoIl


Tag:, , ,



donatello ciullo




Previous Post

Come è stata accolta dai pazienti la decisione di effettuare terapie psicologiche via internet ?

Next Post

Test antidroga medicina del lavoro, obblighi e tempi





You might also like



0 Comment


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


More Story

Come è stata accolta dai pazienti la decisione di effettuare terapie psicologiche via internet ?

Quando un individuo decide di rivolgersi a uno psicologo per capire fino in fondo la natura dei suoi disturbi vuol significare...

26 November 2020


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n' 62 del 7.03.2001. L'autore del blog non e' responsabile del contenuto dei commenti ai post, ne' del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio.Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari. Marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e societa' citati possono essere marchi di proprieta' dei rispettivi titolari o marchi registrati da altre societa' e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti.