Breaking

Capannoni e tunnel industriali: i modelli disponibili in commercio

AFFARI / IN EVIDENZA / INDUSTRIA / 31 ottobre 2019

I capannoni industriali in pvc sono un trend significativo per le coperture industriali: molte aziende si rivolgono al mercato dei capannoni e dopo una serie di preventivi optano per soluzioni economicamente meno invasive e rapide da installare.
Sono i cosiddetti capannoni mobili: strutture realizzate in acciaio zincato e telo in pvc, resistenti e capace di risolvere in poco tempo i problemi di spazi coperti per i magazzini, oppure per proteggere le zone di carico e scarico merce o come ricovero per i mezzi aziendali.

Scegliere però il modello giusto per le proprie esigenze potrebbe non essere un lavoro semplice: ecco la lista dei principali modelli in commercio.

Principali capannoni industriali in pvc in commercio

La realizzazione su misura dei tunnel mobili in acciaio e telone pvc permette di soddisfare anche le esigenze più complesse come quelle derivanti da vincoli strutturali o di confini/limiti di proprietà.
I principali modelli da prendere come punto di partenza per la progettazione della soluzione più adatta sono i capannoni indipendenti, i modelli laterali, quelli frontali e le soluzioni interamente personalizzate.

Capannoni indipendenti

I capannoni indipendenti sono capannoni telonati autoportanti che non necessitano di alcun collegamento fisico con fabbricati esistenti.
Spesso vengono chiamati capannoni mobili indipendenti e in questo caso si intendono movimentabili attraverso lo scorrimento di ruote su una coppia di guide antideragliamento montate a terra.
Il capannone mobile indipendente è specifico per aumentare lo spazio coperto necessario ad una azienda, da utilizzare come magazzino o reparto produttivo per lavorazioni particolari.
E’ in assoluto la versione più economica tra i tunnel mobili in PVC e può avere dimensioni fino a circa 30 metri.

Capannoni laterali

I capannoni laterali vengono montati con uno dei lati a ridosso di fabbricati esistenti e si rendono particolarmente interessanti per coprire zone più o meno strette fra il fabbricato esistente e la recinzione che delimita la proprietà.
Le coperture laterali possono essere chiuse su due fronti con telonature fisse o scorrevoli per resistere con maggiore forza alla spinta del vento o altre intemperie.
I tunnel mobili laterali possono essere a monopendenza o bipendenza, in base alle necessità e alle possibilità di spazio esistente a fianco di un fabbricato esistente.

Coperture frontali

Con le coperture mobili frontali è possibile creare l’appendice di un capannone aumentando gli spazi coperti aziendali.
La possibilità di rendere mobile questa struttura garantisce nuove superfici da utilizzare solamente quando se ne presenta la necessità, in alternativa posso essere impacchettate vicino al fabbricato esistente ed occupare meno spazio.
Le tettoie mobili frontali sono ideali per la realizzazione di magazzini, di tettoie, zone ci carico e scarico merci e per la creazione di aree per lavorazioni particolari.

Strutture pvc personalizzate

Uno dei vantaggi dei coperture mobili industriali è la possibilità di richiedere delle soluzioni personalizzate.
Rivolgendosi alle aziende produttrici che realizzano la parte progettuale del capannone, si ha la fortuna di ricevere la struttura richiesta senza sorprese finali.
Lo spazio che si ha a disposizione sarà coperto con una tensostruttura versatile e adatta alle proprie esigenze.











Previous Post

Perchè non fare una vacanza in barca a vela?

Next Post

Escort chi è e cosa fa?





0 Comment


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


More Story

Perchè non fare una vacanza in barca a vela?

Se state già sognando l’estate e vi state decidendo a organizzare e prenotare le prossime vacanze estive, potreste lasciarvi...

30 October 2019


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n' 62 del 7.03.2001. L'autore del blog non e' responsabile del contenuto dei commenti ai post, ne' del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio.Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari. Marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e societa' citati possono essere marchi di proprieta' dei rispettivi titolari o marchi registrati da altre societa' e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti.