Breaking

Amplificatore antenna TV: come si installa

CASA E ARREDAMENTO / ELETTRICISTI / ELETTRONICA / SERVIZI / TECNOLOGIA / 6 agosto 2020

Amplificatore antenna TV: perchè è importante

Agli inizi del 2008, il digitale terrestre ha sostituito la vecchia televisione analogica. É stato un vero e proprio cambiamento epocale che ha rivoluzionato il modo di guardare la televisione, ma principalmente è stata un’evoluzione tecnologica che ha rinnovato i sistemi di trasmissione e ricezione delle apposite immagini televisive.

Difatti il segnale digitale può essere visto solo se riesce a superare la soglia di decodifica del decoder. Se ciò non avviene, il segnale non può essere visibile sulla televisione, e dunque è necessario ricorrere ad un amplificatore per l’antenna della televisione. Generalmente questi tipi di problemi di ricezione riguardano solo alcuni canali, ma nelle situazioni più drastiche causate dalla presenza di barriere architettoniche, possono ostacolare la visione di un buon numero delle trasmissioni televisive. Infatti in queste situazioni non resta che cambiare l’orientamento dell’antenna o chiamare uno specialista del settore per l’installazione di un amplificatore così da accrescere la potenza del segnale. In questo articolo parleremo delle tipologie di amplificatori, e come installarli.

 

Tipologie di amplificatori per antenna TV

Un amplificatore non è altro che un elemento ricevente di rinforzo che migliora la potenza dei segnali percepiti dall’antenna delle televisione. Infatti per capire come esso funziona, non bisogna guardare la qualità audiovisiva delle immagine trasmesse, ma al livello di segnale che l’impianto riesce a localizzare. In parole povere, è un piccolo dispositivo elettrico che va impiantato tra il decoder digitale e il cavo dell’antenna con lo scopo di portare il livello di segnale ad un’intensità di 20 decibel.

In commercio esistono due tipologie di amplificatori:

  • amplificatori da interno: questi apparecchi sono autoalimentati ed hanno un sistema di regolazione del guadagno, ossia dell’intensità di segnale per singola banda. Gli amplificatore da interno possono essere tranquillamente collegati ad una presa elettrica, inoltre sono composti da più uscite in modo tale da poter amplificare il segnale per più televisioni senza il bisogno di utilizzare ulteriori dispositivi.
  • amplificatori da palo: questi dispositivi a differenza di quelli precedenti sono più indicati per zone in cui la ricezione del segnale risulti poco sufficiente. I modelli più utilizzati sono quelli a bassa cifra di rumore, adatto a ridurre al minimo l’amplificatore del segnale sporco. Difatti questi amplificatore vengono impiantati all’esterno con un collegamento diretto all’antenna televisiva attraverso il preamplificatore.

 

Come installare l’amplificatore per antenna TV

Installare un amplificatore può essere estremamente semplice se si tratta di intervenire con un apparecchio da interno che non richiede specifiche preparazioni tecniche. Viceversa, è più complesso collegare un alimentatore o un preamplificatore al palo dell’antenna televisiva, soprattutto se è posta sul tetto. Ad ogni modo, in questi casi è sempre meglio rivolgersi ad uno specialista del settore per evitare spiacevoli inconvenienti. Certamente un antennista esperto e competente sarà in grado di valutare lo stato di salute dell’impianto, verificando la concreta necessità di procedere all’installazione di un amplificatore. Inoltre uno dei problemi potrebbe essere l’insufficiente ricezione o dello scorretto posizionamento di essa, andando a creare interferenze e disturbi. 

Nel caso di complicazioni eccessive è sempre opportuno chiamare un tecnico che possa aiutare nella riuscita dell’intervento, mettendo a disposizione esperienza e conoscenza. Antennista Bologna, un servizio presente nella città emiliana, offre anche interventi di questo tipo, utili per avere una raccolta del segnale dell’antenna TV omogenea in tutta l’abitazione.


Tag:, , ,








Previous Post

Come trovare agenti commerciali

Next Post

Pannelli termoriflettenti termosifoni: in cosa consistono





You might also like



0 Comment


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


More Story

Come trovare agenti commerciali

L’Agente commerciale è una figura sempre più ricercata dalle aziende, il suo è un ruolo chiave per le aziende che intendono...

2 August 2020


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n' 62 del 7.03.2001. L'autore del blog non e' responsabile del contenuto dei commenti ai post, ne' del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio.Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari. Marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e societa' citati possono essere marchi di proprieta' dei rispettivi titolari o marchi registrati da altre societa' e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti.