Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in D:\inetpub\webs\itagleit\wp-includes\post-template.php on line 284
Food photography: cos’è e quando diventa uno strumento per accrescere la propria visibilità | Article Marketing Italiano

Breaking

Food photography: cos’è e quando diventa uno strumento per accrescere la propria visibilità

ARTI / CIBO E BEVANDE / IN EVIDENZA / 25 marzo 2022

Food Photography

Quanto ci piacciono le fotografie artistiche che hanno come soggetto un piatto curato o un invitante cibo gourmet? Negli ultimi anni sono sempre più diffuse le foto, anche fai da te di cibo, che tantissime persone pubblicano sui propri social network. E’ diventata quasi una mania anche lo scatto fotografico al ristorante per poi condividerlo con gli altri. In realtà la food photography è una branchia della fotografia di still life commerciale che esiste da sempre e si può suddividere in diverse categorie. Quella principale è senza dubbio la fotografia di un piatto in cui spicca la creatività dello chef, proposta per esaltare sia l’eccellenza del prodotto ritratto sia per dare risalto ad un brand utilizzando uno scatto che diventa commerciale e pubblicitario.

Food Photograpy

Poi c’è la foto che ritrae il cibo confortante, vale a dire quella che ci presenta un piatto o una preparazione in grado di solleticare i nostri ricordi legati magari all’infanzia o a un periodo felice della nostra vita. Sono le foto che tutti amano perché ci riportano al passato e ci fanno ritrovare la classica tradizione culinaria dalla quale proveniamo.  Quando il protagonista della foto è il cibo si parla di food photography ma questo non accade soltanto quando si immortala un piatto gourmet finito. Fanno parte di questa tipologia di foto anche le materie prime, un ingrediente particolare, un impasto e tutto ciò che a che fare con la produzione culinaria.

Realizzare queste fotografie in maniera professionale richiede esperienza e preparazione e il lavoro di un fotografo anche in questa nicchia dell’arte fotografica fa la differenza. E’ necessario conoscere e studiare la luce, che può essere naturale o artificiale a seconda del contesto. L’importante è ricreare la giusta atmosfera e per farlo spesso si studia la mood board in modo da utilizzare i colori, lo stile e le forme più adatte allo scatto da realizzare. In molti casi il fotografo di cibo è supportato nel suo lavoro da una food stylist esperta nel settore oppure da uno chef.

Servizio Fotografico Ambientato

Talvolta per supportare lo storytelling si ricorre ad elementi aggiuntivi che vanno a comporre servizio fotografico ambientato. E’ quello che fa il prop stilyst, che utilizza diversi oggetti di scena utili a corredare lo scatto. I cosiddetti props possono servire per molteplici usi, ad esempio per creare foto per scopi pubblicitari, per cataloghi, per descrivere un menu o per arricchire riviste e libri di cucina. Sappiamo bene quanto una fotografia colpisca l’attenzione di chi guarda e a volte anche nel caso del cibo è necessario suscitare un’emozione speciale, per fare in modo che nasca una sorta di bisogno.

La grande forza di un’immagine è quella di saper raccontare il piatto e la sua storia. A volte la resa visiva è ancora maggiore rispetto alla descrizione che ritroviamo accanto ad una fotografia. Uno scatto di alto livello anche nel settore del food può fare la differenza ed esaltare al massimo le caratteristiche di quel determinato prodotto. Senza dimenticare che tutto, anche il cibo, si vende attraverso un’immagine che racconta molto più di quanto pensiamo.  











Previous Post

ANCHE I SINGLE SI ISCRIVONO AI SITI PER GLI AMORI CLANDESTINI

Next Post

Valore dell'Oro Perché Sopravvivrà al Reset





0 Comment


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


More Story

ANCHE I SINGLE SI ISCRIVONO AI SITI PER GLI AMORI CLANDESTINI

«Ad avere questa propensione sono la maggior parte (75%) dei nativi digitali della generazione Z (under-27). Per loro conta...

15 March 2022


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n' 62 del 7.03.2001. L'autore del blog non e' responsabile del contenuto dei commenti ai post, ne' del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio.Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari. Marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e societa' citati possono essere marchi di proprieta' dei rispettivi titolari o marchi registrati da altre societa' e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti.