Breaking

Luigi Ferraris: nel “Cantiere dei consumatori” di Terna ci sono anche sostenibilità ed efficienza

AFFARI / 12 febbraio 2020

La sottoscrizione di un accordo con 11 Associazioni di cittadini per lo sviluppo di una cultura della transizione energetica: questo è il “Cantiere dei consumatori” di Terna, società di gestione dell’energia elettrica nazionale guidata dall’Amministratore Delegato e Direttore Generale Luigi Ferraris .

Luigi Ferraris

Terna: la soddisfazione di Luigi Ferraris per il “Cantiere dei consumatori”

Terna, guidata da Luigi Ferraris, ha sottoscritto un Protocollo d’Intesa con lo scopo di perseguire gli obiettivi di sicurezza ed efficienza del servizio elettrico. La firma del documento comporta la creazione di un tavolo di concertazione permanente con 11 Associazioni, nello specifico Adiconsum, Adoc, Altroconsumo, Asso-Consum, Assoutenti, Codacons, Codici, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori e Udicon. Il “Cantiere dei consumatori”, composto dai portavoce delle parti, nasce per perseguire scopi comuni quali la migliore localizzazione delle nuove infrastrutture elettriche, la messa in opera di azioni di sensibilizzazione sui temi della trasmissione di energia e l’inizio di un percorso di studio degli interventi sostenibili di resa “smart” del sistema elettrico ed energetico delle isole minori. La partnership faciliterà il diffondersi di una cultura della transizione energetica presso le comunità locali anche per mezzo di iniziative di ricerca e sviluppo avvalorate da contributi pubblici europei e nazionali. “La firma di questo protocollo d’intesa rappresenta un ulteriore rafforzamento dell’attenzione che Terna rivolge alle associazioni dei cittadini. Un’intensa attività di ascolto che, facendo leva sulla loro presenza capillare nel Paese, supporta la ricerca preventiva di soluzioni condivise al fine di ascoltare le richieste e i fabbisogni delle popolazioni locali”. Così ha commentato l’accordo l’Amministratore Delegato e Direttore Generale di Terna, Luigi Ferraris.

La carriera professionale di Luigi Ferraris

Laureato in Economia e Commercio presso l’Università di Genova, Luigi Ferraris è da maggio 2017 Amministratore Delegato e Direttore Generale di Terna. Il manager avvia il suo percorso lavorativo in ambito auditing presso PriceWaterhouse, dove riveste numerose posizioni per importanti realtà industriali italiane e internazionali. Nel 1999 passa al Gruppo Enel: qui ricopre diversi ruoli di primo piano, tra cui quelli di Chief Financial Officer, di Presidente del Gruppo Enel Green Power, di Consigliere di Amministrazione della controllata cilena Enersis e di Responsabile dell’area America Latina. Diviene poi anche Amministratore Delegato della stessa fino a gennaio 2015. Luigi Ferraris è stato Chief Financial Officer del Gruppo Poste Italiane tra il 2015 e il 2017: in tale veste, è stata una figura chiave a capo del processo di privatizzazione e di arrivo a Piazza Affari. È inoltre professore di “Corporate Strategy” presso la LUISS Business School, oltre ad aver insegnato in numerosi altri corsi come quelli di “Energy Management” e “Strategie d’impresa”.


Tag:,








Previous Post

Una nuova terapia rivoluzionaria, AEMDR

Next Post

La Romana: Azienda Onoranze Funebri Roma





You might also like



0 Comment


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


More Story

Una nuova terapia rivoluzionaria, AEMDR

È una nuova tecnica rivoluzionaria di intervento psichico e psicoterapico che ti permette di entrare negli stati prenatali,...

12 February 2020


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n' 62 del 7.03.2001. L'autore del blog non e' responsabile del contenuto dei commenti ai post, ne' del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio.Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari. Marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e societa' citati possono essere marchi di proprieta' dei rispettivi titolari o marchi registrati da altre societa' e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti.