Breaking

IL CAPODANNO CINESE SECONDO BURBERRY ATTRAVERSO LA NUOVA CAPSULE

FASHION E MODA / IN EVIDENZA / 22 gennaio 2020

Il Topo, è il primo segno dello zodiaco cinese e quasi certamente avrete sentito parlare che quest’anno si festeggia proprio l’anno del Topo e mentre cresce il fermento un po dappertutto, anche nel mondo della moda l’evento non è passato di certo inosservato, lo testimoniano le varie capsule collection realizzate per l’occasione, perciò mie care signore, se avete voglia di ammirare qualcosa per cui valga davvero la pena realizzare il vostro prossimo acquisto, ciò significa che state leggendo il giusto articolo, un motivo in più per stare in nostra compagnia e saziare la vostra immenso voglia glamour da autentiche fashion victim. Tra tutte le numerose collezioni che ho avuto modo di apprezzare in queste ore, una in particolar modo ha attratto la mia attenzione, sto parlando di quella realizzata da Burberry e che per quanto mi riguarda, non merita soltanto una speciale menzione, ma soprattutto la giusta attenzione da parte vostra che siete sempre alla ricerca di un iconico must have di stagione e state certe che attraverso ciò che vedrete a breve, di certo avrete modo di sfoggiare alla prossima occasione, qualcosa di veramente speciale, elegante e very chic. Entrando nel dettaglio però scoprirete però già a prima vista che è il rosso acceso, il colore scelto dalla maison, proprio per augurare gioia, salute e felicità, per l’anno del Topo. La collezione è decorata da nuovi dettagli iconici, ispirati proprio allo zodiaco cinese, un’edizione limitata del monogramma Thomas Burberry, ravvivata da un’illustrazione originale in onore dell’anno del topo. Una stella a cinque punte, uno degli emblemi preferiti di Riccardo Tisci, aggiunge un tocco unico. Realizzata dal fotografo di Shanghai Leslie Zhang, la campagna vede come protagonisti Zhou Dongyu, Liang Jiyuan e He Cong, immortalati in una serie di scatti intimi con abiti e accessori della capsule collection di Riccardo Tisci per il Capodanno Cinese. Abiti sartoriali, influenze sportive e nuove interpretazioni di union, l’iconica sneaker e Lola, la borsa della sfilata.

A questo punto mie care, voglio deliziarvi con qualcuna delle meraviglie disponibili naturalmente sul sito ufficiale che potrete ammirare direttamente dal mio articolo, cliccando direttamente da questo link e vi assicuro che troverete la qualità della bella moda!!

Vi ricordo che tutti gli abiti, proposti nell’articolo, sono disponibili online per l’acquisto, sul sito della Burberry! Potrete acquistare online e in totale  sicurezza, poi per ogni informazione, vi ricordo che al fianco di ogni articolo è presente un form contatti per essere assistiti. Non mi resta che augurarvi una piacevole lettura!

 


Tag:, , , ,








Previous Post

Trasformazione digitale: Vittorio Massone spiega perché è una rivoluzione appena iniziata

Next Post

I moduli PrestaShop per personalizzare il negozio on line





You might also like



0 Comment


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


More Story

Trasformazione digitale: Vittorio Massone spiega perché è una rivoluzione appena iniziata

La rivoluzione digitale è una sfida che interesserà ogni settore: la partita è appena iniziata ed entrerà nel vivo solo...

22 January 2020


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n' 62 del 7.03.2001. L'autore del blog non e' responsabile del contenuto dei commenti ai post, ne' del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio.Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari. Marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e societa' citati possono essere marchi di proprieta' dei rispettivi titolari o marchi registrati da altre societa' e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti.