Vi siete sempre chieste come applicare lo Smalto semipermanente da vere professioniste?

Bene siete nel posto giusto!

La passione nella ricostruzione Unghie negli ultimi anni ha avuto un impennata pazzesca.

Se si pensa che fino a pochi anni fà, la vendità dei prodotti per la Ricostruzione Unghie era strettamente riservata ai negozi di Trucchi e qualche boutique.

Oggi, i prodotti per le Unghie, vengono venduti Online e su tutti i vari portali dei Social Media, tanto che molte aziende, orientano i loro marketing sui social Media.

Inizialmente, si aveva sempre di più bisogno di un prodotto di grande efficiace che durasse molte settimane ed è allora che nacque il Gel per le Unghie.

Il Gel per Le unghie ha avuto e tutt’ora ha riscosso un successo incredibile tanto che le Onicotecniche più o meno preparate, svolgono corsi di formazione e creano campus formativi per lo scopo comune di imparare questo Mestiere.

In questi Ultimi anni, il Gel per Unghie che ha bisogno di essere dei professionisti per essere applicato al meglio, ha dato un pò di spazio allo Smalto Semipermanente.

Lo Smalto semipermanente è un prodotti più o meno innovativo per come lo conosciamo, perchè fino a poco tempo fà, uno smalto non durava molte settimane.

Ora il trend è cambiato

Abbiamo degli Smalti semipermanenti molto semplici da utilizzare, con una durata pazzesca di oltre Quattro settimane.

Ovviamente il ” modo ” in cui viene applicato è fondamentale e quindi abbiamo deciso di creare un tutorial semplice ma di sicuro effetto che possa aiutarvi ad eseguire un

Applicazione di Smalto semipermanente come un vero professionista.

Quali sono le fondamenta per eseguire un applicazione a regola d’arte?

  1. Pulizia e Igiene
  2. Preparazione dell’Unghie
  3. Prodotti Base e preparatori
  4. Praticita nella Stesura

La pulizia iniziale è fondamentale per la buona riuscita e per una durata oltre le 4 settimane, a questo proposito vi invito a leggere il nostro articolo di una nostra Cliente sul nostro Blog da QUI

Come dice l’articolo l’igiene e la pulizia sono fondamentali per evitare ogni problematica legata ad un esecuzione scorretta.

L’utilizzo di prodotti di scarsa Qualità

Ovviamente i prodotti ricoprono un ruolo fondamentale nella durata e nella corretta applicazione dello Smalto Semipermanente, quindi vi invito sempre ad avere rapporti con aziende produttrici e venditori dei prodotti professionali.

La preparazione dell’Unghia

Questo passo è un altro step fondamentale, quindi se pensate di correre perchè avete fretta all’applicazione degli Smalti, avete sbagliato in partenza.

Posso assicurare che la stesura dello Smalto è lop STEP con ” minor ” importanza, visto in ottica di durata.

Quindi la prima Fase, la preparazione, la pulizia e la stesura dei prodotti preparatori è di fondamentale importanza.

Ma passiamo ora all’applicazione della Base Semipermanente

Dopo aver sgrassato l’unghia con il Nail Prep ed aver applicato il primer per aumentare l’aderenza degli Smalti, andremmo ad applicare la base, che è un prodotti Semipermanente che viene applicato prima degli Smalti Colorati.

La base ha un azione protettiva ed promotrice di aderenza.

Quindi l’importanza della base è fondamentale, applicare uno strato leggero ” a Smalto ” che vada a ricoprire tutta la superficie dell’unghie, senza toccare le cuticole.

Dimenticavo di dirvi che una buona riuscita e anche una buona pulizia comprende sempre una manicure, dove le Cuticole vengono asportate con apposito tronchesino, molto delicatamente senza far fuoriscire del Sangue.

Se esce del Sangue oltre che aver errato ed esagerato nel taglio della cuticole, vi prego di disinfettare non applicare nessun prodotto fino a completa rimarginazione del taglio.

La scelta della Lampada per Polimerizzare gli Smalti

Quando la base è stata applicata in modo perfetto, inserire la mano nella Lampada per la Polimerizzazione del Prodotto.

Oggi Esistono moltissimi modelli di Lampada per Unghie o più erroneamente chiamate fornetti per Unghie.

Questi modelli di Lampada lasciano spesso molti dubbi su quale acquistare, noi consigliamo una delle Lampada e Led / UV che con la nuova tecnologia a Diodi, polimerizzano i minor tempo e con una qualità decisamente superiore alle vecchie e Obsolete lampade UV.

Quindi il detto Una vale l’altra qui ragazze non funziona quindi spendiamo qualche Euro in più per una Lampada professionale che non rechi danno e disturbo alla pelle e occhi delle Nostre clienti invece che cercare di risparmiare pochi euro per una lampada vecchia e inefficace.

Quindi abbiamo la base perfettamente ” asciutta “

Se all’uscita della Lampada notate che lo Smalto è appiccicoso questo è del tutto normale, si tratta dello Strato di dispersione della Base che, se non dovete regolare la forma va lasciato.

In caso abbiate usato come base un Base / Costruttore di ultima generazione e volete apportare delle modifiche alla forma, per appunto regolarla e definire le imperfezioni, vi consiglio di asportare lo strato di dispersione con un Pad di Cellulosa imbevuto di cleaner, che vada a rimuovere questo strato per evitare che si ” impasti ” la lima.

Fatto questo è il Momento dell’applicazione del Colore.

Ormai esistono tantissime colori che più o meno possano rispecchiare le vostre aspettative.

L’applicazione del Colore e importante, quindi con il pennellino in dotazione, partendo dalle cuticole senza assolutamente toccarle, dovete applicare uno strato leggero di colore Smalto semipermanente fino a ricoprire tutta l’unghia, quando il risultato è quello sperato si inserisce la mano in Lampada e si aspetta il processo di polimerizzazione.

Se il colore non dovesse essere così coprente o intenso come lo si vuole, si può applicare una mano successiva e Polimerizzando sempre in lampada si aspetta il processo.

Vi invito a sigillare bene in punta anche il colore per evitare sollevamenti di quest’ ultimo.

Lo step finale la protezione con sigillante TOP Coat

Questo è un aspetto fondamentale, per la buona riuscita dell’applicazione dello Smalto semipermanente, l’applicazione del Top Coat.

Abbiamo utilizzato tantissimi nome ma Top Coat o Sigillante lucido è quello che più spesso viene utilizzato.

Ci sono varie tipologia di Sigillante, con dispersione o meno, ad effetto vellutato come il Matt, oppure esistono anche prodotti 2 in 1 come il Twin Coat.

L’applicazione pur essendo semplice, ha sempre bisogno di un occhio di riguardo.

L’applicazione è la medesima, ovvero partendo dalle cuticole e senza assolutamente toccarle, applicare uno strato generoso di lucido sigillante avete l’accortezza di sigillare bene la punta, che solitamente è il punto dove avvengono i sollevamenti e quindi un errata applicazione del Lucido può portare a sollevamenti.

Fatto questo, inserire la Mano in Lampada e lasciar avviare il processo di polimerizzazione del Prodotto finale, che se avete utilizzato un prodotto senza dispersione, potete da subito godervi il risultato della vostra applicazione, se invece avete usato un sigillante con dispersione basta un tocco di Pad imbevuto di cleaner per rimuovere lo strato appicicaticcio.

Un Ultimo consiglio per finire in Bellezza.

L’applicazione di un buon Olio per cuticole, oltre che a nutrire le Cuticole dona lucentezza all’applicazione appena eseguita a patto che, questo è un suggerimento abbiate lasciato ” raffreddare ” il lucido dopo la lampada, altrimenti potrebbe fare l’effetto opposto.

Bene Spero di aver fatto un buon riassunto su come applicare correttamente lo Smalto semipermanente e aver aiutato a diventare sempre più professionali le nostre ammiratrici e appassionate della Ricostruzione Unghie.

Ti è piaciuto il mio articolo? Se vuoi puoi dare un occhiata al Blog di JnStore CLICCANDO QUI