Breaking

Cambiare prospettiva: Alessandro Benetton racconta il successo del caso “The Space Cinema”

AFFARI / 12 febbraio 2020

Un pomeriggio in sala è un’occasione per socializzare, assistere non solo a film ma anche a documentari, eventi sportivi, concerti proiettati sul grande schermo: questa innovativa idea di cinema come esperienza di aggregazione nasce da un’intuizione di 21 Invest. Alessandro Benetton racconta la strada intrapresa con “The Space Cinema”.

Alessandro Benetton

Alessandro Benetton: l’importanza del punto di vista

Un consiglio che potrebbe essere banale, scontato, già sentito, ma che si basa sull’esperienza concreta di un professionista dell’imprenditoria italiana: Alessandro Benetton, nel suo più recente episodio della rubrica social #UnCaffèConAlessandro, ha spiegato agli aspiranti imprenditori che per avere successo bisogna essere in grado di cambiare prospettiva. Il quadro “Relativity”, di Escher, è illuminante per capire questo concetto. “Cambiare prospettiva non basta ovviamente, serve anche un’analisi approfondita del mercato, propensione al rischio, una serie di altre risorse, ma tutti questi sono solo degli strumenti”: chi li ha a disposizione ma non sa guardare le cose in un’ottica nuova, spesso non è in grado di cogliere l’opportunità. Alessandro Benetton ha illustrato il caso “The Space Cinema”, l’esperienza di successo che ha portato avanti con il team di 21 Invest. “Era il 2009: iniziavano a diffondersi in maniera capillare i nuovi mezzi per vedere film. Blueray, streaming, in tanti parlavano già di morte del cinema. La loro prospettiva era: il cinema è un modo più costoso e scomodo per vedere un film”. L’imprenditore e il team di 21 Invest non erano della stessa idea: “Vedere un film in sala era anche un’occasione per riunirsi insieme ad altre persone. Il cinema era un luogo d’incontro per condividere una passione”. Da questa intuizione, nasce il cambio di prospettiva e la storia di successo di “The Space Cinema”.

Alessandro Benetton: Il caso “The Space Cinema” e la strategia adottata

Un’idea vincente, accompagnata da un’analisi capillare del mercato e delle sue potenzialità: “La cosa che da subito notammo”, spiega Alessandro Benetton, “era l’estrema frammentazione del mercato”. Da questo punto fermo, in seguito a una serie di acquisizioni, nasce “The Space Cinema”: un’idea innovativa di sala cinematografica che è anche un luogo di aggregazione, che non offre solo film ma anche eventi sportivi, concerti, documentari. Il team di 21 Invest decide inoltre di puntare a una gestione alternativa del food & beverage e degli spazi retail. “Queste strategie insieme ad importanti investimenti in nuove tecnologie ci hanno permesso non solo di abbattere i costi, ma anche di avere un maggiore potere negoziale nei confronti delle major americane”, ha dichiarato Alessandro Benetton. Il risultato di questo cambio di prospettiva è evidente: aumento del fatturato del 50% e redditività triplicata “in un mercato che per tutti gli altri era ormai morente”.


Tag:








Previous Post

La Romana: Azienda Onoranze Funebri Roma

Next Post

Luigi Lusuriello (Eni): l’intervista a “Lettera43”





You might also like



0 Comment


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


More Story

La Romana: Azienda Onoranze Funebri Roma

Il campo delle Onoranze Funebri Roma trova da oltre venti anni in La Romana un’azienda che propone una serie di pregi e di caratteristiche...

12 February 2020


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n' 62 del 7.03.2001. L'autore del blog non e' responsabile del contenuto dei commenti ai post, ne' del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio.Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari. Marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e societa' citati possono essere marchi di proprieta' dei rispettivi titolari o marchi registrati da altre societa' e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti.