Breaking

Applicare il Gel per Unghie sottile

ESTETICA / IN EVIDENZA / 25 maggio 2019

Si può fare…

L’obiezione più gettonata di chi si fa applicare per la prima volta la ricostruzione è: Mi raccomando le voglio Sottili…”

Perchè unghia sottile?

Di solito “unghia sottile” le clienti intendono non necessariamente
una questione di spessori ma un unghie esteticamente slanciata e con un effetto estetico sottile e naturale.

A questo proposito sono nate varie forme di denominazione per la ricostruzione Unghie…

C’è chi la chiama colata, ma questo nome tutto fa pensare tranne che a una stesura del Gel Sottile.

Oppure il Gellino 🙂 un altra forma astratta di pianeta ancora non ben identificato.

Diciamo che il Gellino è nato proprio per dare dei prezzi differenti e giustificare un tempo eccessivo.

Ecco che Nacque il gellino ovvero un unghie sottile, ma senza struttura e che dopo 2/3 settimane iniziava a svelare il proprio segreto.

Il segreto del gellino, è che si mette poco gel per risparmiarlo a danno della struttura e della tenuta

Quindi basta con questi nomi strani.

E sopratutto basta con tutte le sfumature che durante una ricostruzione unghie possono accadere.

Quando si ricostruisce con il Gel, è molto importante mantenere una struttura delicata e sottile senza esagerare con strati di Gel inutili.

Più Gel c’è e sopratutto Gel messo male, più non avrà la tenuta sperata.

Quindi quando una cliente richiede un trattamento speciale come il Gellino o la Colata ” Lavica ” potete semplicemente dire che la fondamentale
differenza tra un unghia sottile (cioè costruita con poco materiale) e un unghia esteticamente sottile, non ha differenze, sta sempre nella preparazione dell’ onicotecnica.

Se davvero realizzassimo ( in gel o in acrilico) unghie estremamente sottili vicino alle cuticole e sul letto ungueale, progressivamente aumentare gli spessori in punta per realizzare l’estenzione, probabilmente otteremo esattamente il contrario di ciò che desidera la nostra cliente.

Le unghie avranno una forma a scivolo che risulterà estremamente grossa in punta creando due fastidiosi problemi.

Come prima cosa un unghia esteticamente GROSSA e per secondo un unghia estremamente fragile.

La forma perfetta quale quindi

Quella che viene definita come forma “perfetta” consiste nel giusto spessore nella bombatura che salirà in modo armonioso dalla zona della cuticola, raggiugere la massima altezza nella zona di stress e infine proseguire linearmente verso la punta.

In questo modo creeremo una perfetta curva a C, che renderà la nostra unghia perfettamente slanciata eliminando l’effetto “ventaglio”.

Il risultato sarà un’unghia che risulterà otticamente, sottile e slanciata, oltre che estremamente resistente.

Comunque e sempre un cliente soddisfatto ed informato avrà sempre una buona parola con le Sue amicizie, portando sempre nuovi clienti.

Per cui ricorda, un professionista capace deve saper consigliare al meglio il suo cliente e superarne le aspettative!


Tag:, , ,








Previous Post

Quanti sono i Compro oro in Italia dopo la Nuova Legge ?

Next Post

Gianluca Mech svela a Miky Falcicchio i suoi progetti futuri





You might also like



0 Comment


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


More Story

Quanti sono i Compro oro in Italia dopo la Nuova Legge ?

Oggi dopo l'entrata in vigore della legge 92/2017 che il governo ha introdotto per regolare in modo specifico il settore...

25 May 2019


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n' 62 del 7.03.2001. L'autore del blog non e' responsabile del contenuto dei commenti ai post, ne' del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio.Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari. Marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e societa' citati possono essere marchi di proprieta' dei rispettivi titolari o marchi registrati da altre societa' e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti.