Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in D:\inetpub\webs\itagleit\wp-includes\post-template.php on line 284
| Article Marketing Italiano

Breaking

CASA E ARREDAMENTO / 3 agosto 2022

Le bollette dell’acqua potrebbero aumentare, i mobili e le pareti potrebbero essere danneggiati e l’acqua potrebbe schizzare sul pavimento a causa di rubinetti che perdono. Questo problema è uno dei più comuni nelle famiglie, anche se può sembrare minore.

Come si ripara un rubinetto?
L’elenco degli strumenti necessari per riparare un rubinetto che perde è minimo: cacciaviti, chiavi inglesi di varie dimensioni, canapa per la riparazione dei filetti e rondelle di ricambio. Le rondelle possono essere acquistate dal tuo negozio di ferramenta locale e i lubrificanti e le chiavi di qualità dovrebbero essere aggiunti all’elenco per evitare di danneggiare il rubinetto stesso.

Quanto consuma un rubinetto che gocciola

Prima di riparare un rubinetto che perde, è importante capire che questa operazione non si limita ad affrontare perdite d’acqua, rumori fastidiosi e problemi di umidità che interessano le superfici in legno e muratura. Deviare i rubinetti può anche portare a un aumento del consumo sulla bolletta, quindi questo è un problema che deve essere affrontato in modo tempestivo.

Per determinare lo spreco d’acqua dovuto a rubinetti che gocciolano, sappi che se il tuo rubinetto perde una goccia al minuto, lo spreco d’acqua è pari a: 72 ml al giorno (= 0,072 litri) 2160 ml (21, 6 litri) 1 mese; tutto l’anno 25.920 ml (25,92 litri). Quindi si scopre che l’acqua del rubinetto è molto comoda e molto economica, poiché 1000 litri costano circa 1,86 euro, ma meglio non sprecare.

Come aggiustare il rubinetto che perde?

Sia che si lavori da soli con tecniche fai da te sia che si chiami un Idraulico Talenti o un Idraulico Nomentana prima di aggiustare il rubinetto che perde si deve chiudere l’acqua in modo da operare in sicurezza ed evirare sprechi causati dal flusso di acqua che raggiunge il miscelatore.

Il consiglio dell’Idraulico è di chiudere anche lo scarico del lavandino per non perdere viti o rondelle e poi si procede smontando il pezzo per sostituire le guarnizioni che permettono all’acqua di restare all’interno dei tubi. Dato che smontare la rubinetteria è un lavoro complesso è importante affidarsi ad un Idraulico Talenti o Idraulico Nomentana, che ha le competenze necessarie a intervenire anche se il rubinetto perde dalla canna.

In altri casi ancora non basta chiudere l’acqua, smontare e sostituire le guarnizioni, ma si rende necessario cambiare il rubinetto. Non sempre e non tutto si può aggiustare e in molti casi il prezzo di un lavoro artigianale supera di gran lunga quello della sostituzione della rubinetteria. In ogni caso un Idraulico Professionista a Roma Nomentana e Roma Talenti come Idraulico Roma Pronto Intervento sa suggerire la migliore soluzione al problema del rubinetto che perde. Altre zone che serviamo sono:

Idraulico Boccea
Idraulico Tiburtina
Idraulico Roma Centro
Idraulico Roma EUR

 


Tag:, , ,








Previous Post

Recessione Perché il Prezzo dell'Oro Aumenta lo Stesso





0 Comment


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


More Story

Recessione Perché il Prezzo dell'Oro Aumenta lo Stesso

Recessione è il termine con cui si definisce un periodo economicamente contraddistinto da una diminuzione dei consumi che porta...

2 August 2022


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n' 62 del 7.03.2001. L'autore del blog non e' responsabile del contenuto dei commenti ai post, ne' del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio.Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari. Marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e societa' citati possono essere marchi di proprieta' dei rispettivi titolari o marchi registrati da altre societa' e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti.